Sagra del carciofo - spazioniscemi

Spazioniscemi
Menu
Vai ai contenuti

Sagra del carciofo

Feste e sagre
 
 


            Ricettario

    Preparazione delle 'mpanate









                                  ...non solo volgendo il capo verso l'alto si possono ammirare grandi Cose, ma è
soprattutto puntando gli occhi al quotidiano  che le preziose realtà, nate dal
      sudore di un popolo, possono concretizzarsi in piccoli tesori: il nostro carciofo,
frutto di una cultura e di una tradizione specializzata...

NISCEMI - SAGRA DEL CARCIOFO



   Ogni anno, tra marzo e aprile, viene organizzata a Niscemi la Sagra del Carciofo. Questa manifestazione ebbe luogo per la prima volta il 30 aprile 1978, organizzata dalla Pro Loco, per la “Festa del Bosco/Sagra del Carciofo” in Contrada Olmo, con una notevole partecipazione di persone. Collaborarono alla buona riuscita della manifestazione, oltre alla Pro Loco, Le Guardie forestali, gli SCOUT e alcune associazioni sportive che organizzarono tornei di calcetto. Ai partecipanti vennero distribuiti panini con salsiccia, vino e naturalmente carciofi arrostiti. Dopo questa prima manifestazione, la Pro Loco si attivò per farla inserire nell’albo regionale delle feste.
La Seconda Sagra del Carciofo si svolse il 29 aprile 1979 nei boschi di Contrada Arcia, all’interno di un casolare diroccato che, grazie all’aiuto dei cittadini e dei materiali messi gratuitamente a disposizione, venne trasformato in un efficiente locale con servizi igienici e acqua corrente.
La Terza Sagra del Carciofo fu inaugurata il 30 aprile 1980, nuovamente in Contrada Arcia, e vide per la prima volta la partecipazione di molta gente accorsa dai paesi vicini, grazie alla pubblicità della Pro Loco. La Quarta Sagra del Carciofo, che era stata programmata dalla Pro Loco per la fine di aprile 1981, non ebbe luogo in quanto la Giunta Comunale di Niscemi, trovando interessante questa manifestazione, decise di organizzarla attraverso l’utilizzo delle proprie risorse finanziarie e di spostare il sito della Sagra dalla campagna alla città.
Grazie ai suoi produttori e alle aziende dislocate nel territorio del Comune e nella Piana di Gela, che realizzano oltre la metà della produzione siciliana e italiana, Niscemi è ad oggi nota come “Capitale del carciofo”.
La Sagra rappresenta ormai un appuntamento fieristico di grande spessore che promuove e rilancia il cuore dell'economia niscemese: l’agricoltura e l’artigianato della città, con numerosi stand espositivi di carciofi, prodotti ortofrutticoli e artigianali. La manifestazione si è affermata nel tempo come una delle più importanti in Sicilia, con una grande affluenza di visitatori provenienti da tutta la Regione. Questa rappresenta un evento imperdibile e itinerante tra le vie storiche di Niscemi, città seicentesca ricca di storia, tradizione e cultura. La città, arroccata lungo un altipiano che si affaccia sulla piana di Gela, possiede infatti diversi altri punti di interesse tra i quali spicca la Riserva naturale della Sughereta di Niscemi, tra le più belle della Sicilia Orientale.





Annullo speciale XXVII Sagra del Carciofo

Annullo speciale XXXI Sagra del Carciofo


Spot XXVI Sagra del Carciofo Anno 2006
 

Spot XXVII Sagra del Carciofo Anno 2007


Spot XXVIII Sagra del Carciofo Anno 2008










         
             
             I^ Sagra







           III^ Sagra











Title
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.








Torna ai contenuti